IT Umberto Piersanti è nato ad Urbino nel 1941 e nella Università della sua città insegna Sociologia della Letteratura. 

Le sue raccolte poetiche sono La breve stagione (Quaderni di Ad Libitum, Urbino, 1967), Il tempo differente (Sciascia, Caltanissetta- Roma, 1974), L'urlo della mente (Vallecchi, Firenze, 1977), Nascere nel  '40 (Shakespeare and Company, Milano, 1981), Passaggio di sequenza (Cappelli, Bologna, 1986), I luoghi persi (Einaudi, Torino, 1994), Nel tempo che precede (Einaudi, Torino, 2002), L'albero delle nebbie (Einaudi, Torino, 2008) che ha vinto i seguenti premi: Premio Pavese Città di Chieri, Premio San Pellegrino, Premio Giovanni Pascoli, Premio Tronto, Premio Mario Luzi, Premio Alfonso Gatto, Premio Città di Marineo. Nel 1999 per I quaderni del battello ebbro (Porretta Terme, 1999) è uscita l'antologia Per tempi e luoghi curata da Manuel Cohen che ha anche scritto il saggio introduttivo.

Il suo libro di poesie più recente è Nel folto dei sentieri (Marcos y Marcos, 2015), finalista vincitore al Premio Dessì 2015 e vincitore dei seguenti premi: Premio Montefeltro 2015, Premio Pontedilegno 2016, Premio Tirinnanzi 2016, Premio L'Onor D'Agobbio 2016." E' stato tradotto sia in francese, con il titolo Les lieux perdus, sia in lingua rumena, con il titolo In alt timp, in alt loc.

Umberto Piersanti è anche autore di quattro romanzi, L'uomo delle Cesane (Camunia, Milano, 1994), L'estate dell'altro millennio (Marsilio, Venezia, 2001), Olimpo (Avagliano, 2006) e Cupo tempo gentile (Marcos y Marcos, 2012), di due opere di critica - L'ambigua presenza (Bulzoni, Roma, 1980) e Sul limite d'ombra (Cappelli, Bologna, 1989). Ha curato insieme a Fabio Doplicher l'antologia di poesia italiana del secondo novecento Il pensiero, il corpo (Quaderni di Stilb, Roma, 1986).  Ha realizzato un lungometraggio, L'età breve (1969-70), tre film-poemi (Sulle Cesane, 1982, Un'altra estate, Ritorno d'autunno, 1988), e quattro "rappresentazioni visive" su altrettanti poeti per la televisione.  Le sue poesie sono apparse sulle principali riviste italiane e straniere come "Nuovi Argomenti", "Paragone", "il verri", "Poesia", "Poetry" etc. In Spagna, nel 1989, presso l'editore Los Libros de la Frontera, collana El Bardo, è uscita l'antologia poetica El tiempo diferente (testo italiano a fronte, traduzione di Carlo Frabetti). Un'altra antologia tradotta da Emanuel di Pasquale è stata pubblicata negli Stati Uniti con il titolo Selected Poems 1967-1994 (Gradiva Publications - Stony Brook, New York, 2002). E' presente anche in numerose antologie italiane e straniere e tra i premi vinti ricordiamo il Camaiore, il Penne, il Caput Gauri, l'Insula Romana, il Mastronardi, il Piccoli, il Frascati. Tre testi filmici L'età breve, Nel dopostoria e Sulle Cesane insieme a numerosi interventi sulla sua opera cinematografica, sono usciti nel volume Cinema e poesia (Cappelli, Bologna, 1985) a cura di Gualtiero De Santi.
Attualmente dirige la rivista Pelagos.


EN In 1941 Umberto Piersanti was born in Urbino, where he teaches Sociology of Literature at the University “Carlo Bo”.

His books of poems are La breve stagione (Quaderni di Ad Libitum, Urbino, 1967), Il tempo differente (Sciascia, Caltanissetta- Roma, 1974), L'urlo della mente (Vallecchi, Firenze, 1977), Nascere nel  '40 (Shakespeare and Company, Milano, 1981), Passaggio di sequenza (Cappelli, Bologna, 1986), I luoghi persi (Einaudi, Torino, 1994), Nel tempo che precede (Einaudi, Torino, 2002), L'albero delle nebbie (Einaudi, Torino, 2008) that won the following contests: Pavese Città di Chieri, San Pellegrino, Giovanni Pascoli, Tronto, Mario Luzi, Alfonso Gatto, Città di Marineo. In 1999 Manuel Cohen has edited and published Per tempi e luoghi (Porretta Terme, I quaderni del battello ebbro, 1999), an anthology of selected poems by Umberto Piersanti.

His last book of poems is Nel folto dei sentieri (Marcos y Marcos, 2015), that won the following contests: Montefeltro 2015, Pontedilegno 2016, Tirinnanzi 2016, L'Onor D'Agobbio 2016, as well as Dessì 2015 (finalist winner). It has been translated both in French, Les lieux perdus, and in Romanian, In alt timp, in alt loc.

Umberto Piersanti is also the author of
four novels, L'uomo delle Cesane (Camunia, Milano, 1994), L'estate dell'altro millennio (Marsilio, Venezia, 2001), Olimpo (Avagliano, 2006) and Cupo tempo gentile (Marcos y Marcos, 2012), and of two critical works, L'ambigua presenza (Bulzoni, Roma, 1980) and Sul limite d'ombra (Cappelli, Bologna, 1989). Together with Fabio Doplicher he is editor of an anthology of Italian poetry of the second half of the XXth Century, Il pensiero, il corpo (Quaderni di Stilb, Roma, 1986). He made a feature film, L'età breve (1969-70), three “poem-films” (Sulle Cesane, 1982, Un'altra estate, Ritorno d'autunno, 1988), and four "portrayals" (documentaries) of four poets for the television. His poems are published in the most important Italian and international literary journals and magazines such as "Nuovi Argomenti", "Paragone", "il verri", "Poesia", "Poetry" etc. He is translated in Spanish (El tiempo diferente translated by Carlo Frabetti, Los Libros de la Frontera, series of El Bardo, 1989) and in English (Selected Poems 1967-1994 translated by Emanuel di Pasquale, Gradiva Publications - Stony Brook, New York, 2002). He appears in many Italian and foreign anthologies. Among the literary prizes he has been awarded are il Camaiore, il Penne, il Caput Gauri, l'Insula Romana, il Mastronardi, il Piccoli and il Frascati. Three screenplays L'età breve, Nel dopostoria and Sulle Cesane and many articles about his film-works were published in the book Cinema e poesia (Cappelli, Bologna, 1985) edited by Gualtiero De Santi.
At present he is the editor of the literary magazine
Pelagos.



EN Umberto Piersanti nació en Urbino en 1941 y en la Universidad de esta ciudad enseña Sociología de la Literatura.

Sus libros de poemas son: La breve stagione (Quaderni di Ad Libitum, Urbino, 1967), Il tempo differente (Sciascia, Caltanissetta- Roma, 1974), L’urlo della mente (Vallecchi, Firenze, 1977), Nascere nel ‘40 (Shakespeare and Company, Milano, 1981), Passaggio di sequenza (Cappelli, Bologna, 1986), I luoghi persi (Einaudi, Torino, 1994), Nel tempo che precede (Einaudi, Torino, 2002), L'albero delle nebbie (Einaudi, Torino, 2008) que ganó los siguientes premios: Pavese Città di Chieri, San Pellegrino, Giovanni Pascoli, Tronto, Mario Luzi, Alfonso Gatto, Città di Marineo. En 1999, con la casa editorial “I quaderni del battello ebbro” (Porretta Terme, 1999), ha publicado la antología Per tempi e luoghi, preparada por Manuel Cohen que también ha escrito el ensayo introductivo.

Umberto Piersanti es además autor de tres novelas, L'uomo delle Cesane (Camunia, Milano, 1994), L'estate dell'altro millennio (Marsilio, Venezia, 2001) y Olimpo (Avagliano, 2006), de dos obras de crítica - L'ambigua presenza (Bulzoni, Roma, 1980) y Sul limite d'ombra (Cappelli, Bologna, 1989). Junto con Fabio Doplicher ha preparado la antología de poesía italiana de la segunda mitad del S. XX, Il pensiero, il corpo (Quaderni di Stilb, Roma, 1986). Ha realizado un largometraje, L'età breve (1969-70), tres películas-poemas (Sulle Cesane, 1982, Un'altra estate, Ritorno d'autunno, 1988), y cuatros “representaciones visuales” sobre otros poetas para la televisión. En España, en 1989, con la editorial “Los Libros de la Frontera”, colección El Bardo, ha publicado la antología poética El tiempo diferente (traducción de Carlo Frabetti). Otra antología traducida por Emanuel di Pasquale ha sido publicada en Estados Unidos con el título Selected Poems 1967-1994 (Gradiva Publications - Stony Brook, New York, 2002). Entre los premios que ha recibido recordamos: Camaiore, Penne, Caput Gauri, Mastronardi, Piccoli, Frascati. Tres textos para el cine, L'età breve, Nel dopostoria y Sulle Cesane, junto con numerosos ensayos sobre su obra cinematográfica, han sido publicados en el volumen Cinema e poesia (Cappelli, Bologna, 1985) preparado por Gualtiero De Santi.
Él es actualmente el redactor del compartimiento literario Pelagos
.


Bibliografia scelta / References:

Aldo Rossi, Radicati e sradicati, “L’approdo letterario” n. 39, settembre 1967.
Rosario Assunto, prefazione a Il tempo differente, Sciascia, Caltanissetta-Roma, Roma, 1974.
Donato Valli, L’alibi del disimpegno, “L’Albero” n. 52, 1974.
Carlo Bo, prefazione a Nascere nel ’40, Shakespeare and Company, Milano, 1980.
Franco Scataglini, E così grazie alla poesia l’ateneo scese dall’Olimpo, “l’Unità-Regioni”, 7 giugno 1981.
Francesco Paolo Memmo, Quattro poeti tutti da salvare, “Paese sera”, 20 agosto 1981.
Fabio Doplicher, Il dubbio del presente, “Stilb” n.5, settembre-ottobre 1981.
Mario Santagostini, Un lucido rapporto tra l’io e il mondo, “l’Unità”, 19 novembre 1981.
Italo Mancini, Il sarcasmo appassionato di Umberto Piersanti, “Il Popolo”, 22 settembre 1982.
Paolo RUffili, Morioni e Piersanti, la gran festa della poesia, “Il Resto del Carlino”, 2 ottobre 1982.
Gualtiero De Santi, Nascere nel ’40, “Italianistica” n. 2-3, maggio-dicembre 1982.
Remo Pagnanelli, Il dissidio della forma, “Punto d’incontro”, ottobre 1982-gennaio 1983.
Alberto Mario Moriconi, Nascere nel ’40, “Il Mattino, 28 gennaio 1983.
Fabio Doplicher, Umberto Piersanti e le trasparenze della natura, “la battana” n. 73, settembre 1984.
Rosario Assunto, prefazione a Passaggio di sequenza, Cappelli, Bologna, 1986.
Doriano Fasoli, Piersanti e Dupin, le voci di dentro, “Paese sera”, 27 agosto 1986.
Attilio Lolini, Nebbiosa infanzia e risentito disamore, “il manifesto”, 6 novembre 1986.
Renato Minore, Sapienza, gioco, sequenza, “Il Messaggero”, 11 febbraio 1987.
Guido Garufi, Ricognizioni e pretesti (nota occasionale sulla poesia marchigiana), “Hortus” n.1, giugno 1987.
Eugenio De Signoribus, Umberto Piersanti: Passaggio di sequenza, “Marka” n. 22, maggio-luglio 1987.
Mario Baudino, Sequenze in versi, “La Stampa” (Tuttolibri), 14 novembre 1987.
Luce D’Eramo, Se l’amore è rito, in Poesia d’amore di Francesca Pansa, Newton Compton, Roma, 1987.
Franco Loi, Una ruvida passione (a proposito di “Passaggio di sequenza” di Umberto Piersanti), “Steve” n. 7, 1987.
Giacinto Spagnoletti, Passaggio di Sequenza, “Prospettive culturali”, nuova serie, anno XIII, n. 1 e “Schema” n. 27-28, dicembre 1988.
Alejandro Duque Amusco, Umberto Piersanti, “Quadernos del sur”, Cordoba, 20 ottobre 1988.
Oreste Macrì, Lettera critica a Umberto Piersanti, “Galleria”, anno XXXVIII, n. 3, settembre-dicembre 1988.
Luis Sunen, EI tiempo diferente, EI Pais, 1989.
Alejandro Duque Amusco, Umberto Piersanti, demiurgo della terra, "Corriere Adriatico", 17 giugno 1989.
Isabella Vincentini, Piersanti in Spagna col "Tempo differente", "Il Tempo", 23 giugno 1989.
Juana Castro, Umberto Piersanti, la otra dimension, "Quadernos del Sur", Cordoba, 14 settembre 1989.
Stefano Crespi, Esiste un tempo differente nato da un gioco di natura, "Il Sole 24 ore", 29 ottobre 1989.
Carlo Fabretti, prefazione al Tiempo diferente, Los libros de la frontera, Barcelona, 1989.
Michael Palma, Critical note, in New italian poets, a cura di Dana Gioia e Michael Palma, Story line press, Brownsville, or, 1991.
Jaimes Siles, Venticinco anos de poesia en Italia, "ABC Literario", Madrid 24 gennaio 1992.
Mauro Jannotti, (Scheda su Umberto Piersanti), in Poesie du XX siecle en Italie- les poetes de la metamorphose, in "Sud", hors serie, Marseille, 1992.
Franco Brevini, I luoghi persi, "Panorama", anno XXXII, n. 8, 25 febbraio 1994.
Franco Brevini, Storie di divinità minori perse nei campi di Urbino, "Corriere della Sera" , 1 marzo 1994.
Bianca Garavelli, Piersanti s'avventura nelle terre perdute, "Avvenire", 5 marzo 1994.
Paolo Ruffilli, L'album dei ricordi di un poeta ducale, "Il Resto del Carlino", 19 marzo 1994.
Franco Loi, I segni nella dissonanza, "Il Sole 24 Ore", 10 aprile 1994.
Roberto Carifi, I luoghi persi, "Leggere", anno VII, n. 59, aprile 1994.
Roberto Carifi, Tra il geranio e il sogno, "l'Unità", 9 maggio 1994.
Paolo Lagazzi, Luoghi persi e ritrovati, "Gazzetta di Parma", 10 maggio 1994.
Mario Baudino, Verso il paese dell'anima, "La Stampa" (Tuttolibri), 21 maggio 1994.
Renato Minore, La magica Urbino tra mito ed eros, "Il Messaggero", 251uglio 1994.
Gianni D'Elia, Canzonieri dialettali sugli Appennini, "il manifesto", 20 ottobre 1994.
Andrea Gibellini, I "luoghi persi" di Piersanti, in "II clanDestino" n. 4, 1994.
Plinio Perilli, Anima di spini e fiori (i ruotismi del mondo e la natura convalescente nella poesia di Umberto Piersanti), "Pelagos" n. 3, 1994.
Giuseppe Bonura, Il presente contadino cede il passo alla storia, "Letture", dicembre 1994.
Rina Li Vigni Gàlli, Resa dei conti individuale, "Gazzetta del Sud", 5 gennaio 1995.
Ermanno Paccagnini, Storie quotidiane di umane virtù, "II Sole 24 Ore", 8 gennaio 1995.
Massimo Raffaelli, Il sipario perduto di monti fatati e mitologie familiari, "il manifesto", 12 gennaio 1995.
Emanuele Trevi, Sulla recente poesia: tre libri e un paragrafo sul metodo, "Nuovi argomenti", quarta serie, n. 2, gennaio-marzo 1995.
Carlo Bo, Investighiamo con Simenon alla ricerca del romanzo perduto, "Gente", 27 marzo 1995.
Giovanni Tesio, Rustici fantasmi sull’appennino di Piersanti, in "La Stampa" (Tuttolibri), 22 aprile 1995.
Paolo Lagazzi, Sogni di erba, di carne e di vento, "Gazzetta di Parma", 27 aprile 1995.
Marco Tornar, Volti non imbarbariti dal consumismo, "Il Messaggero" (pagine di Pescara), 18 maggio 1995.
Bernard Simeone, Prefazione a Lingua-La jeune poesie italienne, le temps qu 'il fait, Cognac, 1995.
Marco Tornar, in La furia di Pegaso - poesia italiana d'oggi, Archinto, Milano, 1996.
Giorgio Bàrberi Squarotti, in Storia della civiltà letteraria italiana, (II secondo Ottocento e il Novecento), U.T.E.T., Torino, 1996.
Gualtiero De Santi, in I sentieri della notte, Crocetti, Milano, 1996.
Luciana Notari, in Oltre il mare ghiacciato, Campanotto, Udine, 1996.
Roberto Galaverni, Nota a Il flore d'aria, "clanDestino" n. 4, 1996.
Anna Buoninsegni, La poesia di fine millennio: pensiero dell'altrove, "Si scrive", numero unico, 1997.
Daniele Piccini, nota a "La pervinca", "Studi Cattolici" n. 440, ottobre 1997.
Silvio Ramat, Ancora dai "luoghi persi", "Poesia" n. 115, marzo 1998.
Marco Tornar, Il canto delle Cesane, "Atelier", n. 9, marzo 1998.
Guido Garufi, in La poesia delle Marche - Il Novecento, Il Lavoro Editoriale, Ancona, 1998.
Plinio Perilli, in Melodie della terra, Crocetti, Milano, 1998.
Gregorio Scalise, “L’uomo delle Cesane" di Umberto Piersanti, "il bel paese", n. 10, 1998.
Manuel Cohen, Mito e memoria d'un tempo differente, in Per tempi e luoghi, I Quaderni del Battello Ebbro, Porretta Terme, 1999.



Umberto Piersanti interviene settimanalmente a Tele2000 su argomenti d'attualità e culturali.
Cliccare qui Vai al sito per visualizzare gli interventi.





Siti amici / Other links:

Franco Manzoni   Vai al sito
Edizioni QuattroVenti   Vai al sito
Italian Poetry   Vai al sito
Claudio Damiani   Vai al sito
Premio Metauro   Vai al sito
LibriAlice.it   Vai al sito
Paolo Ruffilli   Vai al sito
Pelagos   Vai al sito
Marsilio Editori   Vai al sito
Alessandro Puglia   Vai al sito
Raphael Gualazzi   Vai al sito
 
 
< Home >.. < Poetry > ..< Novels > ..< Critical Essays >...< TV> ..< Biography > ..< Press > ..
 
 
© Umberto Piersanti - Powered by Visystem
Best view I.E. 800 x 600

Home Page